Candy: Con una foto si imposta il lavaggio ideale

Basta una fotografia ai panni sporchi. Dopo di che, il sistema automatico decide da sé il migliore programma per avere i vestiti puliti. Si chiama Snap and Wash ed è la funzione dell’applicazione Simply-Fi di Candy. Una delle principali novità mostrata all’IFA. Dallo scorso anno, Candy (e con essa anche Hoover) è diventata parte del gruppo cinese Haier. Un gruppo che vale il 15,4% del mercato globale degli elettrodomestici; la fetta scende a circa  il 5% in Europa.

Come funziona Snap and Wash? Basta fotografare un gruppo di panni sporchi. In pochi secondi, l’applicazione riconoscerà i panni (neri, bianchi o colorati, per esempio) e valuterà il migliore veloce da usare per il lavaggio. Dopo di che, l’utente può decidere di attivarlo immediatamente oppure se ritardarne l’attivazione, magari una volta tornato a casa. La funzione Snap and Wash è parte dell’applicazione mobile Candy Simply-Fi ed è compatibile con tutte le lavatrici che mostrano in evidenza il logo.

La ragion d’essere di questa funzione è presto detto. Secondo i dati di Haier, il 65% dei consumatori usa programmi veloci. Praticamente 2 persone su 3.

La funzione Snap and Wash fa parte della nuova strategia di Candy: i dati al centro e, soprattutto, la strategia viene rinnovata da tali dati. Il CEO di Haier Europe, Yannick Fierling, ha spiegato in conferenza stampa che “siamo leader della connettività, ma è prioritario rispettare la privacy di tutti“. Fierling ha sottolineato che il Regolamento Generale per la Protezione dei Dati (noto come GDPR) viene applicato a tutti i prodotti. Ma nel 2019 i dati “sono una miniera d’oro” per capire meglio i consumatori, secondo Fierling.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*