Al via gli abbonamenti Apple Tv+

Si alza il sipario su Apple TV+, la nuova piattaforma di streaming video svelata da Apple marzo scorso. Da qualche ora è già possibile accedere al servizio in abbonamento che, ricordiamo, ha un costo di 4,99 euro al mese con sette giorni di prova gratuita ma che sarà gratuito per un anno per coloro che hanno acquistato o acquisteranno un nuovo iPhone, iPad, Mac, iPod touch o una nuova Apple TV a partire dal 10 settembre 2019. L’anno è offerto anche a coloro che hanno sottoscritto un abbonamento Apple Music per studenti. L’app rileverà automaticamente la possibilità di accedere al periodo gratuito.

L’abbonamento ad Apple TV+ si rinnova mensilmente e potrà essere disdetto in qualsiasi momento, senza vincoli. Grazie al servizio “in famiglia”, l’abbonamento può essere condiviso tra tutti i membri fino ad un massimo di sei.

Il servizio è disponibile tramite app Apple TV su iPhone, iPad, Apple TV, iPod touch, Mac e alcune smart TV Samsung, su alcuni Sony del 2019, sulle piattaforme Roku e su Amazon Fire TV, nonché online alla pagina tv.apple.com.

Apple TV+ include solo produzioni originali realizzate in collaborazione con star internazionali: tra queste, citiamo a titolo esemplificativo Oprah Winfrey, Steven Spielberg, Jennifer Aniston, Reese Witherspoon, Octavia Spencer, J.J. Abrams, Jason Momoa, M. Night Shyamalan e Jon M. Chu.

Da oggi è già possibile accedere ai primi tre episodi di “The Morning Show”, serie originale che ha come protagonisti Jennifer Aniston, Reese Witherspoon, Steve Carell: ogni venerdì verrà resa disponibile una nuova puntata. Nel catalogo troviamo anche For All Mankind, See, Dickinson, La madre degli elefanti, Helpsters, Hala, Lo scrittore fantasma e Snoopy nello spazio.

Ci sono già anche le prime informazioni sui progetti importanti che arriveranno più avanti: per esempio il nuovo thriller di M. Night Shyamalan, Servant, sarà disponibile da fine novembre, mentre recentemente sono stati scelti i protagonisti di Foundation, serie basata su una serie di racconti di Isaac Asimov.

Apple TV+ potrebbe generare fino a 9 miliardi di dollari di fatturato nel 2025, secondo Morgan Stanley. Questo anche considerando la concorrenza sempre più agguerrita nel settore dello streaming video, e ipotizzando che solo 1 utente Apple su 10 sottoscriva un abbonamento. Nei giorni scorsi, Apple ha annunciato i risultati finanziari relativi al quarto trimestre del 2019: sono stati registrati ricavi di33,36 miliardi di dollari da iPhone, 12,5 miliardi di dollari da servizi, 6,99 miliardi di dollari da Mac, 6,52 miliardi di dollari da indossabili, casa e accessori e 4,66 miliardi di dollari da iPad. E’ dunque indubbio come l’azienda di Cupertino si stia sempre più concentrando sull’offerta di servizi, su cui tanto sta investendo e tanto potrebbe contribuire al proprio fatturato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *